Parola di donna

Parola di donnaScritto da Ansanelli, Filotei, Foria, Lallo
Regia di Marco Simeoli
Scene di Luna Proietti
Coreografie di Francesco Scavelli
con Alexandra Filotei, Barbara Foria, Annarita Campiglione, Teresa Lallo
e con la partecipazione dei ballerini Orazio Cioffi e Francesco Scavelli

La battaglia dei sessi. Ovvero, quelle piccole e grandi incomprensioni che rendono meno monotona la vita tra l’uomo e la donna. Ovvero: mille ed una ragione per lasciare il tuo lui o la tua lei.
Gli uomini sono eterni bambinoni, anzi bamboccioni. Le donne sono rompiscatole e vogliono sempre avere ragione. Lui nei confronti di lei cerca prima di tutto il sesso. Lei da lui cerca tenerezze e magari il principe azzurro. Lui se va a letto con un sacco di donne è un macho; se lei va a letto con un sacco di uomini è una poco di buono.

Questo e molto altro sono i temi presi di petto da Parola di donna, varietà tutto al femminile interpretato da Alexandra Filotei, Barbara Foria, Annarita Campiglione e Teresa Lallo, per la regia di Marco Simeoli.
Per dare coerenza a frammenti di comicità pura, numeri da cabaret, performance musicali da puro avanspettacolo, viene messo in scena un processo con tanto di pubblico ministero, avvocati e testimoni. Sarà il pubblico chiamato a trovare l’imputato…ed emettere un verdetto: colpevole o innocente.
Ancora una volta sul campo è l’eterna lotta fra uomo e donna, l’infinito conflitto tra i due sessi ma le quattro protagoniste vogliono riuscire a sbugiardare il maschio. Ed allora bisogna prendere la parola, fare finalmente un processo con tanto di requisitoria dell’accusa, arringa della difesa e testimonianze di vita vissuta.
Alexandra, Barbara, Annarita e Teresa si scambiano i ruoli, dialogano con il pubblico, danno idea di divertirsi sulla scena come il pubblico in sala che partecipa ed interagisce con entusiasmo.