Meglio un uomo oggi che un marito domani

meglio_uomo_2015Scritto da Barbara Foria e Luciano Recano

Regia di Marco Simeoli

Adamo non ha mai perdonato a Eva quel maledetto morso ed Eva non ha mai perdonato ad Adamo di non averla difesa dinanzi al buon Dio. Eppure poteva giustificarla in mille modi!
Perché non l’ha fatto? Perché Adamo non disse a Dio che non aveva avuto tempo per procurare il cibo alla sua compagna affamata? Forse non poteva uccidere conigli perché la caccia era chiusa? Eva era a dieta? Doveva giocare a calcetto con gli amici? e quali amici? ma su!!! Non solo il vigliacco non disse nulla, ma da quel fatidico giorno non ha fatto altro che sfogare sulla Eva di turno le proprie frustrazioni, per la perdita del “suo” paradiso terrestre.E i discendenti non si sono certo comportati meglio. Dalla cacciata dall’Eden, insomma, i rapporti tra uomo e donna non sono mai stati idilliaci.
Ma allora la domanda è: “se l’uomo e la donna non si possono sopportare perché allora si cercano? perché si fidanzano?… e soprattutto perché si sposano?”

Sono questi gli atroci interrogativi che si pone Barbara Foria, la Eva dei nostri tempi, nel suo nuovo spettacolo. D’altro canto chi meglio di lei, laureata in giurisprudenza, potrebbe difendere l’universo femminile? Le ansie e i timori che si manifestano giorno per giorno nel tormentato rapporto con il suo Adamo/Gianfilippo, sono quelli di tutte le donne di oggi.
Eva/Barbara metterà in piazza i segreti che nessuna donna ha mai osato confessare se non al proprio diario, divertendo, ma anche facendo riflettere tutti gli spettatori!