LOVE COST a qualcuno piace in saldo

LOVE COST a qualcuno piace in saldodi Barbara Foria e Giulia Ricciardi

Regia di Marco Simeoli

Se è vero che la necessità aguzza l’ingegno, la crisi senza dubbio aguzza il risparmio: tra outlet, discount, e gruppi di acquisto, ormai non c’è attività umana esente dalla nuova impellenza dei nostri anni: la necessità di risparmiare. Perfino in amore. E così, dopo sex and the city l’ultimo trend degli anni duemila è “sex in the crisi”! Perchè in fondo, che cos’è l’amore? un apostrofo rosa tra le parole iban e conto corrente, un “core” business, un affare di cuore, una società, una srl… che poi sarebbe più o meno una specie di consiglio: SRL= Se Riesci Liberatene! Oppure sposati, ma senza crederci troppo. E se non fino alla morte..prometti di amarlo almeno “finchè mutuo non vi separi”. In Love cost Barbara Foria riscrive le regole per sopravvivere alla coppia ai tempi della crisi, perchè in fondo, per rendere felice una donna basta poco.
Come dire: toglietele tutto ma non la vostra carta di credito!